lunedì 10 marzo 2008

Diario di viaggio Australia 2000

Queensland e Reef
Lo "Stato del Sole" e il secondo stato Australiano per dimensioni. Dal clima tropicale, fauna acquatica incredibilmente varia e colorata. Non c'è da stupirsi, quindi, che le sue lunghissime spiagge (in particolare le celebrate Golden Coast e Sushine Coast) siano la metà preferita per gli amanti del surf, del sole e degli sport acquatici.

Brisbane
La verdegiante capitale del Queensland di solito viene appena toccata prima di diregersi nelle località marine. Peccato: meriterebbe una visita almeno i Mc Coottha Botanic Gardens, ricchi di un numero infinito di piante esotiche, i tanti ristoranti in cui servono stravaganti specialità locali (granchio del fango, barramundi, gamberoni tigre e pawpaw), la riserva faunistica di Bunya, le foreste tropicali e le cascate del monte Tamborine, le splendide isole delle Moreton Bay.

Gold Coast
Ma se il tempo è poco converrà puntare direttamente a sud, alle celebri spiagge della Gold Coast che si estendono per 70 Km fs Cabarita Beach a Coolangatta(raggiungibile in aereo direttamente da Sydney), Palm Beach, Broadbeach, Surfers Paradise e South Stradbroke Island. Tutta la costa è attraversata da una fitta rete di canali e fiumi ideali per gli sport acquatici. si può anche praticare qualunque sport, andare a passeggio nel bush, fare canoa o escursioni sul fuoristrada. La notte sarà altrettanto intensa tra centinaia di locali e ristoranti, nigth, casinò. I primi di Agosto a Kurrawa Beach si svolgono gli annuali, imperdibili, Surf Lifesaving Championiships.

1 commento:

Ditaur ha detto...

This comment has been removed because it linked to malicious content. Learn more.